fbpx

Al via "Buy Sicily a Travelexpo" a Palermo, 10 e 11 aprile. La novità dell'outgoing oltre all'incoming, e l'assessore Li Calzi punta sulla digitalizzazione per sostenere la crescita


Si inaugura domani a Palermo la diciassettesima edizione di Travelexpo, presso il ritrovato padiglione 20 dell'ex Fiera del Mediterraneo, ribattezzato "Spazio.20 idee in movimento". Alla cerimonia di apertura, in programma alle 15, partecipano Cleo Li Calzi, assessore al Turismo della Regione Siciliana; Leoluca Orlando sindaco di Palermo; Giovanna Marano, assessore alle Attività Produttive del Comune di Palermo; Ben Souissi, console di Tunisia; Gino Campanella, presidente della Fiavet Sicilia; Giuseppe Cassarà, presidente di Confturismo Regionale. Testimonial dell'evento sarà Syusy Blady di Turisti per Caso.
La novità dell'edizione di quest'anno è che alla tradizionale area destinata al turismo outgoing sarà affiancata quella dedicata all'incoming con il workshop "Buy Sicily", realizzato in collaborazione con l'Assessorato Regionale al Turismo, con appuntamenti prefissati tra buyer italiani e stranieri e seller siciliani tra venerdì pomeriggio e sabato. Travelexpo si propone di guardare al futuro del turismo siciliano e contestualmente al classico workshop B2B tra espositori e agenti di viaggio siciliani. Quest'anno ha ritagliato anche uno spazio all'innovazione e ai giovani con "Startup Weekend Palermo", un evento che riunisce sviluppatori, designer, business e marketing developer, product manager e in generale tutti coloro che nutrono interesse per il mondo del web, del mobile, dell'IT e dell'innovazione in genere. L'obiettivo è far incontrare chi ha proposte e iniziative nuove con chi può renderle operative.
"Con un workshop B2B dedicato al Travel Trade, l'Assessorato regionale al Turismo tiene a battesimo l'area incoming ospitata per la prima volta a Travelexpo" si legge sulla pagina Facebook ufficiale dell'assessore Li Calzi "Una iniziativa che punta a valorizzare l'offerta turistica che in atto sta vivendo un momento di grande vitalità".
"Abbiamo voluto condividere quest'appuntamento per far sì che l'incontro potesse svolgersi qui in Sicilia e abbinare anche un momento dedicato all'innovazione tecnologica qual è lo Startup Weekend" ha commentato Li Calzi, spiegando che "la rivoluzione digitale, infatti, sta radicalmente cambiando il panorama del sistema turistico, prospettando un vantaggio competitivo per tutti quei soggetti che saranno capaci di governare i processi d'innovazione. In quest'ottica si inserisce il lavoro dell'Assessorato al Turismo che intende utilizzare il digital come driver competitivo per stimolare parallelamente sia l'innovazione di prodotto-servizio sia la nascita di nuove forme di imprenditorialità innovativa in grado di saturare la domanda di nicchie di mercato legate ai diversi turismi".
"Il nostro obiettivo è quello di facilitare il processo di crescita delle competenze e dei servizi digitali creando sinergie tra gli attori pubblici e privati della filiera turistica, culturale e territoriale attraverso la definizione del Digital Tourism Ecosystem, in grado di integrare fonti finanziarie con obiettivi strategici. Ma altrettanto di investire sui giovani e sulle competenze innovative sostenendo l'iniziativa che mira proprio a valorizzare i loro talenti, supportando la transizione da un'economia assistita ad un'economia in cui il sistema pubblico crea occasioni concrete per promuovere opportunità imprenditoriali ed innovative" ha concluso l'assessore.
https://www.facebook.com/AssessoreLiCalzi/photos/a.1514174725531006.1073741828.1511488932466252/1579447299003748/?type=1&theater