fbpx

Rassegna sul turismo mondiale: sempre più turisti, ma anche timori per gli arrivi di massa a Cuba. Non ci saranno ripercussione per gli attacchi terroristici, assicura un ministro libanese. Intanto la Russia lancia il turismo rurale nell'estremo nord del Paese

NPR - Speranze ma anche paure per Cuba: il turismo qui vale circa il 10% del Pil, e secondo il WTTC nel 2013 sono stati 2 milioni i turisti internazionali. Una cifra destinata a salire qualora cadesse l'embargo USA. E così vantaggi economici ma anche preoccupazioni in arrivo per l'isola cubana.
Tourism Money Flows Into Cuba, Bringing Economic Hopes And Fears
http://www.npr.org/blogs/parallels/2014/06/26/325614454/tourism-money-flows-into-cuba-bringing-economic-hopes-and-fears

 


Asharq Al-Awsat - Il turismo in Libano non risentirà degli attacchi terroristici, dei tumulti e delle bombe che colpiscono Beirut e tutto il Paese. Ad assicurarlo Michel Pharaon, ministro del turismo libanese. "L'effetto sarà limitato" è convinto Pharaon.
Lebanese tourism sector will not be affected by latest unrest—minister
http://www.aawsat.net/2014/06/article55333679

 


Pravda - Un nuovo territorio per il turismo in Russia. È Arkhangelsk, in italiano Arcangelo, regione nel nord della Russia europea, dove si sta sviluppando un nuovo progetto di turismo rurale, con il supporto della Federazione.
Arkhangelsk region to become center of rural tourism
http://english.pravda.ru/news/russia/26-06-2014/127903-arkhangelsk_region_rural_tourism-0/#.U6xFKLH9xFc