fbpx

Un’elaborazione grafica del National Geographic mostra cosa succederebbe se tutti i ghiacci del mondo si sciogliessero. Il volto del pianeta sarebbe stravolto, e in Italia sparirebbero Roma, Venezia, la Pianura Padana e gran parte delle zone costiere attuali

 

Cosa succederebbe se tutti i ghiacciai del mondo si sciogliessero? Lo scenario è prevedibilmente apocalittico, e per ora appare ancora relativamente remota la possibilità che si verifichi in tempi brevi, ma a vedere il volto della Terra dopo un possibile scioglimento dei ghiacci c’è da farsi venire i brividi, nonostante il riscaldamento globale. E per l’Italia sarebbe un disastro inimmaginabile, che stravolgerebbe l’aspetto e i confini del nostro Paese inondando città e regioni, da Venezia alla Puglia, dalla Pianura Padana alla Sicilia, da Roma alla Sardegna.

Il National Geographic ha pubblicato sul suo sito una mappa interattiva per mostrare cosa succederebbe al nostro pianeta “if all the ice melted”, ovvero se tutti i ghiacci si sciogliessero e il livello dei mari si innalzasse di 216 piedi, ovvero quasi 66 metri.

Negli Stati Uniti, verrebbero sommerse città come New York, Washington, Los Angeles, Miami e molte altre. In Sud America la fine toccherebbe a Rio de Janeiro, Buenos Aires, Montevideo e non solo. In Africa sparirebbero città a ogni latitudine, da Tunisi a Città del Capo, e anche in Asia e Oceania il mare sommergerebbe città e territori. In Europa sarebbero cancellate intere nazioni, come i Paesi Bassi, la Danimarca e il Belgio; sparirebbe anche parte della Francia, della Polonia e dell’Inghilterra, Londra compresa.

E in Italia? Niente sarebbe più come prima. Sott’acqua finirebbe Venezia, ma non solo: lo stesso destino riguarderebbe Roma, la Costiera Amalfitana, la Liguria, la costa della Toscana e il suo arcipelago, la Romagna, quasi tutta la Pianura Padana e con essa Bologna, Mantova, Rovigo, Padova... Il tacco dello Stivale, in Puglia, diventerebbe un’isola, si restringerebbe anche lo spazio emerso di Calabria, Sicilia e Sardegna...

“Ci sono più di 5 milioni di miglia cubiche di ghiaccio nel mondo (quasi 21 milioni di km cubi) sulla Terra, e secondo alcuni scienziati ci vorrebbero più di 5000 anni per sciogliere tutto il ghiaccio. Se continuiamo ad aggiungere anidride carbonica all’atmosfera, è molto probabile che creeremo un pianeta senza ghiaccio, con una temperatura media di 26,6 gradi invece dei 14,4 attuali” è l’avvertimento del National Geographic a tutta la popolazione mondiale.

 

(L'Italia sommersa)

 

(Il Nord America Sommerso)

 

(L'Antartide e il Polo Sud senza ghiacci)

 

Guarda la mappa interattiva del National Geographic

LEGGI ANCHE: Machu Picchu, solo l'ecoturismo può salvarlo

Hong Kong, i pannelli fotografici sostituiscono il panorama inquinato

Le vacanze nello spazio entro la fine dell’anno

Che cos'è il turismo responsabile?