winter wonderland aosta

Ciaspolate notturne al cospetto dei ‘quattromila’, passeggiate nel centro di Aosta e visite in bici elettrica alle eccellenze della Valle. Tutto in proposte rigorosamente infrasettimanali

Il progetto ha un nome per nulla originale, se si pensa che Winter Wonderland è il titolo di una famosa canzone natalizia americana scritta nel 1934 da Richard B. Smith e Felix Bernard. La sua popolarità è dovuta alle centinaia di interpretazioni. Nel corso degli anni nessun grande artista internazionale si è mai sottratto dall’interpretarla, da Bing Crosby, Frank Sinatra, Ray Charles, Perry Como fino a Julio Iglesias, Michael Bolton, i Tre Tenori, Michael Bublé. Il testo fa riferimento a una passeggiata in una giornata d’inverno in un paesaggio innevato, dove passa una slitta e si pensa a costruire un pupazzo di neve.

Per far vivere queste stesse emozioni ai suoi turisti, attraverso una natura incontaminata e panorami indimenticabili, la Rete Turismo Valle d’Aosta ha progettato Winter Wonderland, un insieme di soluzioni di svago non convenzionali.

La proposta di punta è la ciaspolata al calar della sera con guida escursionistica per scoprire i colori prima del buio, lo scricchiolio della neve, lo sguardo timido di un animale nascosto, il riflesso della luna. Ogni mercoledì, con navette in partenza da Aosta, è possibile effettuare percorsi al cospetto del Monte Bianco (Courmayeur), nel Parco Gran Paradiso (Cogne e Rhêmes Notre-Dame), sotto il Cervino (Cervinia-Valtournenche), nella pittoresca Val d’Ayas (Champoluc). Visita, merende e degustazioni di prodotti tipici in strutture tipiche anche con marchio di qualità di produzione locale completano la proposta, ovviamente rivolta ad adulti e bambini, italiani e stranieri. Non a caso la scelta è caduta su un giorno infrasettimanale perché l’obiettivo è decongestionare il turismo di massa dei week end e implementare le iniziative già preesistenti.

Le proposte della Rete Turismo Valle d’Aosta non si fermano alle ciaspole. Fino ad aprile ogni giovedì sono programmati percorsi culturali alla scoperta di preziosi angoli storici di Aosta accompagnati dalle guide turistiche con le immancabili degustazioni di prodotti enogastronomici locali d’eccellenza. Un’altra proposta non convenzionale è il venerdì allorché si parte in bici elettrica con guida cicloturistica alla scoperta di prodotti genuini e locali, ad Aosta, Châtillon, Saint-Marcel, Donnas.

Winter Wonderland è promosso da Cna VdA con il supporto della Chambre valdôtaine, la collaborazione dell’associazione albergatori Adava e il patrocinio dell'Assessorato regionale al Turismo e del Celva, il consorzio degli enti locali della Valle d’Aosta.