fbpx

Il sindaco di Pesaro Ricci annuncia su Facebook: "Non guardate le previsioni, da noi il sole è assicurato". Grazie a un accordo tra Comune, albergatori e sponsor, se dovesse piovere scatterebbe il week end gratis per settembre o l'anno prossimo


Notte Rosa allungata oltre i confini emiliano-romagnoli, Veleggiata in Adriatico riservata ai ragazzi avviata, brand della città multi target fatto. Il Comune di Pesaro sembra aver predisposto più o meno tutto per un marketing territoriale adeguato a intercettare i flussi turistici dell'estate 2016.
Ma c'è ancora una cosa da fare: scacciare via i gufi, gli uccelli del malaugurio che volano cercando le nuvole e la pioggia. In pratica, i meteoterroristi.
"Quest'estate non guardate più le previsioni del tempo. Venite a Pesaro. A Pesaro non piove mai! Il sole è assicurato" scrive su Facebook il sindaco pesarese Matteo Ricci, allontanando dalla sua città quel meteoterrorismo che la scorsa estate ha scatenato l'ira di molti Comuni e Regioni d'Italia.
Poi, racconta un comunicato stampa del municipio pesarese, Ricci "piomba nella conferenza stampa sui pacchetti turistici per i cinesi". E l'addetto stampa comunale non perde l'occasione di sottolineare ironicamente, pur tra parentesi: "(mentre fuori piove, ndr)".
Ma come, il sole non era assicurato? Il sindaco viene smentito in una nota ufficiale del Comune? Assicurato sì, ma non nel senso che è sicuro, nel senso di una polizza assicurativa.
"È stata dura. Ma alla fine abbiamo chiuso il cerchio, due giorni fa. Adesso siamo pronti. I problemi erano sul meccanismo tecnico: non doveva essere né troppo rischioso né troppo costoso. Solo credibile" ha dichiarato ancora il sindaco. Ricci spiega che adesso, per la copertura, "ci siamo noi che, come Comune, mettiamo le risorse della tassa di soggiorno. C'è l'Unipol come sponsor assicurativo. E gli albergatori, che mettono a disposizione camere e ristoranti a prezzi promozionali. Una formula incentrata su un triangolo che regge".
La sostanza, come la definisce il comunicato, è che se a luglio e agosto pioverà per tre giorni di fila, per tre millimetri, dalle 10 della mattina alle 4 di pomeriggio, scatterà un weekend di tre notti e due giorni gratis. "Di cui i vacanzieri potranno usufruire a settembre, oppure a maggio e giugno del 2016" dice ancora Ricci. Un sistema che a Pesaro mette tutti d'accordo, compresa la grande maggioranza degli albergatori.
E ora via alla campagna di marketing basata sul tormentone "Non guardate le previsioni. A Pesaro c'è il sole assicurato". Per il sindaco, che ringrazia Fabrizio Oliva claudio pizzigalloe l'associazione degli albergatori, "un accordo con i vacanzieri unico in Italia". Quello che ci voleva per "accendere ancora una volta i riflettori sulla città come meta turistica e balneare".
Adesso dovrebbe essere tutto pronto, a Pesaro.

 

Claudio Pizzigallo - Marketingdelterritorio.info

Twitter @pizzi_chi

 

LEGGI ANCHE: Meteoterrorismo: le previsioni non sono l'oroscopo

Turisti a casa tra meteo terrorismo e crisi economica

Meteo terrorismo, gli esperti "Noi danneggiati come gli albergatori"

"Welcome Cesena" e #WePesaro, marchi e city brand per il "prodotto-città"

La Notte Rosa si allunga dalla Romagna fino alle Marche

Il giro dell'Adriatico in 80 giorni per i ragazzi parte da Pesaro