Dario Franceschini conferma le integrazioni alla programmazione del Piano “Cultura e Turismo” nell’ambito delle risorse del Fondo Sviluppo e Coesione

Una pioggia di fondi prevista su tutta l’Italia è in arrivo dal Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) nell’ambito del Piano Cultura e Turismo. La parte del leone la faranno i Poli museali di Eccellenza e i parchi come ha confermato Dario Franceschini, ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo. A fine dicembre 2017 il numero uno del Mibact ha confermato “l’impegno del governo per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale nazionale”. Un giro d’Italia da 33 milioni e mezzo che andrà a sostenere Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Molise, Piemonte, Toscana, Trentino e Valle D’Aosta. Quest’ultima sarà destinataria di quattro nuovi interventi con 13,55 milioni di euro mirati al Parco archeologico e Museo dell’area megalitica di Saint Martin de Corléans, Palazzo Roncas e i castelli di Saint Pierre e Issogne (Valle d’Aosta).

Saranno 12 i milioni di euro stanziati per sei nuovi interventi in Piemonte, in particolare a Torino dove sorgono il Borgo medievale della Città di Torino e il Museo di scienze naturali, entrambi beneficiari di 2 milioni di euro e la “cintura”: Villa Mellano (6 milioni di euro), Stireria di Collegno. Completano la lista il Sacro Monte di Oropa nel Comune di Biella e la Casa del Genio nel Comune di Fenestrelle.
Tre nuovi interventi sono in programma in Emilia Romagna che riceverà 9 milioni e 500 mila euro quasi equamente ripartiti tra il Palazzo Ducale di Sassuolo (3 milioni e mezzo di euro) il completamento del Museo Fellini di Rimini e il restauro e la valorizzazione della Rocca di Scandiano (Re), entrambi con 3 milioni di euro.

In Friuli Venezia Giulia arriveranno 4,8 milioni di euro per il recupero dell’ex Amideria Chiozza in località “La Fredda” nel comune di Ruda (Ud).

Poco meno di 4 milioni di euro (3,89) serviranno al completamento dei lotti residui per il recupero delle fortezze di Borgo a Mozzano, Carregine, Minucciano, Barga, Castelnuovo di Garfagnana per 1.990.000 euro e per il restauro e la valorizzazione del Museo Ginori di Firenze per 1.900.000 euro (Toscana).

Il Cipe finanzierà anche un intervento da 1 milione e 800 mila euro in Abruzzo dove si mira al restauro e al recupero del Circolo canottieri di Pescara.Un milione andrà in Trentino per la messa in rete delle Case Museo del Comune di Primiero San Martino di Castrozza, la metà della cifra è destinata alla Lombardia alla quale sono stati assegnati 500 mila euro per valorizzare Palazzo Te (Mantova).
Altri 188.223,54 euro sono la cifra che sarà utilizzata per l’ampliamento dell’allestimento del Museo nazionale del Paleolitico di Isernia (Molise).