fbpx

Nel solo 2011, il flusso turistico verso le località pugliesi è aumentato del 10%, superando i 3 milioni di presenze. Dietro questo sviluppo c'è una strategia precisa che ha saputo mixare ambiente, promozione, sviluppo di settori produttivi culturali e potenziamento infrastrutturale.

Non so se possiamo essere definiti il benchmark della promozione a livello nazionale - ci sono altre realtà molto avanti in questo stesso settore -, ma certo il successo della Puglia è frutto di importanti investimenti realizzati dalla Regione in questi anni nel campo della promo­zione e del turismo, anche grazie all'utilizzo dei fondi comunitari. Un processo in atto almeno dal 2005.

Modena è un territorio policentrico che comprende grandi realtà urbane e produttive, che ha conosciuto uno sviluppo imprenditoriale costante. Il territorio modenese ha le potenzialità per puntare anche sull'attrazione turistica, per quanto non sia ancora compiutamente definito quale possa essere il posizionamento turistico ottimale della città.  Il marketing internazionale del territorio è riconosciuto come leva di sviluppo complementare ma non sostitutiva: una leva che necessita di linee chiare e di scelte strategiche per individuare un modello di governance efficace legato a un nuovo progetto di territorio condiviso e integrato.

Cambiano le abitudini di fruizione dell'informazione, sempre più online, veloce e condivisa, pur restando comunque validi gli strumenti classici di comunicazione a supporto della promozione dei territori. Un esempio su tutti è quello delle guide turistiche, un ambito in cui la multicanalità ha spinto i grandi gruppi editoriali verso un'integrazione e un rinnovamento della loro offerta. L'idea vincente è proporre nuovi contenuti declinandoli su tutte le piattaforme generate da questo processo di integrazione e concentrazione editoriale: social network, radio, tv, guide on e off line, magazine.

"Una road map verso la brand reputation": quattro esempi di città che hanno saputo creare nuovi modelli di sviluppo economico attraverso efficaci pratiche di marketing territoriale: Valencia, Denver, Linz e Weil am Rhein.

Dall'analisi di queste case history emerge la presenza di alcuni "fattori portanti" e sempre ricorrenti, capaci di giocare un ruolo chiave nello sviluppo dei processi e nel successo delle iniziative. Questi i più significativi.

"Noi siamo l'idea, la passione, il sogno, l'immagine che sappiamo trasmettere". È questa la convinzione che ha guidato lo studio Mailander nell'ideazione e nella realizzazione dei grandi progetti di marketing territoriale portati avanti in questi primi 25 anni di attività. Abbiamo messo le nostre competenze e la nostra professionalità a disposizione di città, regioni, distretti industriali e paesi che si sono messi sul mercato con l'obiettivo di trasformare il sistema sociale, culturale e imprenditoriale in una risorsa di sviluppo e crescita socio economica.

Sottocategorie