Nell’Anno mondiale del turismo sostenibile e dei borghi, proclamato dall’Onu, la Regione lancia un nuovo bando a sostegno della promozione turistica del ‘food&wine’

La Regione Lombardia punta decisamente sull’enogastronomia regionale e lancia un bando da 1,2 milioni di euro, denominato 'Wonderfood & Wine', che concede contributi a fondo perduto fino a 75.000 euro (il tetto è il 70% delle spese ammissibili) per finanziare progetti di promozione turistica.
Si tratta di una delle opportunità più rilevanti del progetto 'Sapore in Lombardia', su cui sono stati stanziati complessivamente 5 milioni di euro con l'obiettivo di raccontare, consolidare, mettere a sistema la ricchezza dell’offerta turistica lombarda in chiave enogastronomica.

Beneficiari del contributo regionale possono essere consorzi, imprese consortili e fondazioni, anche in forma aggregata, associazioni di categoria, soggetti pubblici e privati che si occupano di comunicazione e promozione turistica e del territorio.

Filosofia di fondo è il superamento della frammentazione dell'offerta enogastronomica lombarda su precisi mercati target, attraverso testimonial, eventi, partecipazione a fiere, blog tour, progetti di comunicazione. Una dispersione di interventi che talvolta ha rallentato l’efficacia del sistema turistico in un mercato sempre più vasto e competitivo.
Le proposte progettuali per accedere ai fondi del bando 'Wonderfood & Wine' devono essere inviate dal 5 giugno al 30 giugno 2017 a questo link.
La Regione Lombardia aveva dichiarato il 2016 Anno del Turismo, con interventi e iniziative senza precedenti fino a tutto maggio 2017 in campo enogastronomico, delle città d’arte, del turismo religioso e cicloturistico. Intanto siamo già entrati nell’Anno del Turismo Sostenibile, come da dichiarazione ONU, e la Lombardia è in prima fila con la sua presenza nel turismo slow.