fbpx
Polignano a Mare

Un bando da 200mila euro per promuovere la Puglia in giro per il mondo ad opera dei suoi emigrati

L’orgoglio e il senso di appartenenza al territorio sono sempre dei sentimenti positivi, da custodire e preservare, soprattutto quando si vive lontani dalla propria terra. La Puglia conta numerosissimi suoi figli sparsi per il mondo, un vero tesoro nell’ottica della promozione turistica della regione. L’Agenzia Puglia Promozione ha emanato un bando rivolto alle Associazioni dei Pugliesi nel Mondo al fine di realizzare eventi e manifestazioni che promuovano l’immagine della Puglia fuori dai confini, ad opera dei pugliesi che vivono all’estero.

Lo scopo principale è far diventare i pugliesi che vivono nelle varie aree del mondo gli ambasciatori della bellezza e della cultura del territorio, valorizzando il patrimonio sia materiale, sia immateriale di cui è dotata la regione. Puglia Promozione ha messo a disposizione 200 mila euro alle associazioni di pugliesi nel mondo per proporre eventi da realizzare da fine febbraio, fino a dicembre 2019, avendo cura di promuovere l’enogastronomia e la cultura pugliese attraverso talk show, convegni, showcooking, degustazioni, esposizioni, performance artistiche, spettacoli dal vivo, animazione, rassegne e festival. Il tutto rafforzerà il legame che i pugliesi hanno con la loro terra, puntando all’apporto che gli emigrati possono dare per lo sviluppo della Regione, anche vivendo a distanza.

Le associazioni avranno un ruolo attivo per la promozione della Puglia come destinazione turistica, diffondendo la brand-identity in Italia e nel mondo. Queste attività sono in linea con il Piano Strategico del Turismo Puglia365 e non è un caso che i mercati di riferimento in esso indicati (Germania, Svizzera, Francia, Belgio, Argentina e USA) siano i Paesi che ospitano le più grandi comunità di pugliesi emigrati. Ogni evento avrà a disposizione un budget di 15 mila euro e, oltre a promuovere la Puglia dal punto di vista turistico, sarà un modo per rafforzare il legame con le proprie radici e mantenere il contatto con la propria terra.